ZTE Axon 10 Pro 5G e ZTE 5G Indoor CPE MC801 offrono scenari applicativi personali e industriali che dimostrano e potenziano la connettività intelligente

 

ZTE Corporation, uno dei principali player al mondo per soluzioni di telecomunicazioni, enterprise e consumer technology per internet mobile, ha presentato per la prima volta oggi al MWC Shanghai 2019 una serie di terminali 5G diversificati, tra cui il 5G Smartphone, il 5G Indoor Router, il 5G Outdoor Router, il 5G Mobile Wi-Fi Router, il 5G Ethernet Box e il 5G Module. Questi prodotti coprono scenari applicativi di settore, tra cui smart grid, produzione intelligente, trasmissione in diretta e altro ancora, e scenari applicativi individuali, tra cui hotspot personali e banda larga domestica.

Al MWC Shanghai 2019, ZTE ha dato inoltre dimostrazione di un futuro intelligente e connesso delineando scenari applicativi autentici e diversificati con il ZTE Axon 10 Pro 5G e il ZTE 5G Indoor Router MC801 sotto una rete live 5G.

Dopo l’emissione delle licenze 5G, la Cina entrerà nel suo primo anno di utilizzo di questa tecnologia, un periodo intenso che vedrà una distribuzione commerciale su scala globale. Come pioniere del 5G, ZTE ha annunciato la collaborazione con più di 20 vettori globali.

Lo ZTE Axon 10 Pro 5G è stato annunciato in Cina, Germania, Emirati Arabi Uniti, Finlandia e Austria nella prima metà del 2019. In Finlandia viene commercializzato in collaborazione con Elisa e negli EAU in collaborazione con Du ed Etisalat.

“Il rilascio di licenze 5G in Cina è il fischio d’inizio per la distribuzione commerciale del 5G nel mercato interno. Lo ZTE Axon 10 Pro 5G sta procedendo dopo l’indispensabile approvazione nazionale in Cina e dovrebbe essere disponibile a luglio. I consumatori potranno acquistare questo smartphone 5G per la prima volta”, ha dichiarato Xu Feng, Senior Vice President di ZTE Corporation e Presidente della Mobile Device Division. “ZTE è il primo a completare una connessione di rete end-to-end con i tre principali vettori in Cina. ZTE Axon 10 Pro 5G è anche riconosciuto come il primo smartphone di punta 5G a raggiungere una velocità massima di download dati di 2Gbps”

Demo su scenari applicativi reali, potenziamento della connettività intelligente

Al MWC Shanghai 2019, lo ZTE Axon 10 Pro 5G e lo ZTE 5G Indoor Router MC801 permettono ai consumatori di acquisire incredibili esperienze 5G, tra cui AR, cloud gaming, video 4K e connessioni ultraveloci via 5G, così come 5G+8K per trasmissioni in diretta estremamente chiare, analisi video 5G a tutto tondo, 5G patrol robot 5G, cooperazione remota cloud XR, Class VR (formazione) e altro ancora.

ZTE ha anche mostrato il suo 5G Indoor Router MC801A di seconda generazione, con una velocità di download di picco di 5.36Gbps ottenuta tramite la tecnologia EN-DC (E-UTRA/NR Dual Connectivity) sotto la rete Sub 6GHz.

Presso lo stand ZTE, lo ZTE Axon 10 Pro 5G può essere collegato agli occhiali “nreal light” attraverso un cavo USB Type-C, portando gli utenti in un ambiente 5G immersivo. La “Vigilia di Natale”, MV olografico, integra una performance teatrale in un ambiente reale intorno ai consumatori. Collezioni museali e artefatti sono ricreati nei minimi dettagli utilizzando la percezione dell’ambiente e la tecnologia di ricostruzione delle immagini in 3D. 

“Individui, veicoli, case” Distribuzione di tre scenari verticali, aggiornamento delle esperienze di internet mobile

Il portafoglio IoT di ZTE è progettato per tre categorie verticali: privati, veicoli e abitazioni. Il portafoglio offre una vita più intelligente e soddisfa i requisiti dei consumatori per la sicurezza personale, la casa smart, i viaggi smart fornendo veicoli e asset tracking, assistenti vocali, router mesh, T-Box, C-V2X, soluzioni di rete auto e così via.

Mesh Router MF18A e Y2000 RSU sono gli ultimi prodotti che debuttano al MWC Shanghai 2019. Rispetto ai router tradizionali e agli amplificatori Wi-Fi, lo ZTE Mesh Router MF18A copre una gamma più ampia e promette velocità più elevate, il che risolve facilmente i problemi di rete Wi-Fi in ambienti interni su larga scala. L’RSU Y2000 implementa lo scambio dinamico di informazioni in tempo reale e l’interazione dei veicoli, migliorando la sicurezza e l’efficienza del traffico e facilitando il coordinamento veicolo-strada.

Durante il MWC Shanghai 2019, inoltre, ZTE effettua dimostrazioni di guida a distanza 5G e di coordinamento veicolo-strada basato su C-V2X presso il suo centro di ricerca e sviluppo di Shanghai. All’inizio del 2018, ZTE ha rilasciato il modulo C-V2X ZM8350 utilizzando il chipset Qualcomm® 9150 C-V2X, che supporta V2V (da veicolo a veicolo), V2I (da veicolo a infrastruttura) e V2P (da veicolo a pedone) nella banda del sistema di trasporto intelligente a 5,9 GHz. È una delle tecnologie chiave per realizzare la guida autonoma e il coordinamento veicolo-strada.

Ecosistema aperto alla cooperazione, impegno per la trasformazione digitale

ZTE sta collaborando con i principali partner per esplorare innovativi scenari applicativi 5G. ZTE ha stabilito collaborazioni strategiche con quasi 200 partner, stimolando la trasformazione digitale, coprendo internet industriale, IoV, internet dell’energia, educazione, sanità e altri settori. Ad oggi, ZTE ha implementato applicazioni 5G in oltre 15 segmenti di industrie verticali con operatori e partner.

Per quanto riguarda il collegamento in rete dei veicoli, ZTE ha realizzato la produzione di massa e la consegna di moduli 4G preinstallati e di prodotti T-Box in Cina e all’estero. ZTE sta inoltre organizzando test per i prodotti RSU e OBU basati su C-V2X. Nell’ottobre 2019, ZTE coopererà con i partner nella dimostrazione applicativa dell’interconnessione V2X con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di una guida autonoma e il coordinamento veicolo-strada e di promuovere lo sviluppo di applicazioni su larga scala dell’industria C-V2X.

In futuro, ZTE parteciperà attivamente alla costruzione del nuovo ecosistema 5G in collaborazione con nreal, Qualcomm Technologies Inc. e Netease AR, con l’obiettivo di migliorare la vita digitale di una persona fornendo ai consumatori la condivisione multi-schermo, l’espansione su grande schermo, la visualizzazione olografica e altre funzioni pratiche.