22 marzo 2021, Shenzhen, Cina – ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), uno dei principali fornitori internazionali di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni, le imprese e i consumatori per l’Internet mobile, ha annunciato oggi che il suo prodotto 5G Common Core è stato convalidato su Red Hat OpenShift come prodotto core network completamente convergente per 2G/3G/4G/5G/Fixed. Si apre un nuovo capitolo per la cooperazione globale tra ZTE 5GC e Red Hat.

Come centro di innovazione, il Joint Openlab di ZTE fornisce risorse globali per clienti e partner che vogliono costruire applicazioni e soluzioni 5G. Red Hat ha incorporato una varietà di ambienti nell’Openlab per i test di certificazione. I NF del piano di controllo e i NF del piano di inoltro di ZTE 5G Common Core hanno superato la verifica dei suddetti ambienti. Sia il test delle funzioni che quello delle prestazioni hanno raggiunto gli obiettivi previsti e sono stati riconosciuti da Red Hat. ZTE 5G Common Core si unisce ai prodotti server generali di ZTE e ai prodotti di gestione della rete che sono stati convalidati per la piattaforma Kubernetes leader del settore in Red Hat OpenShift. Questo approfondisce ulteriormente la cooperazione tra ZTE e Red Hat e dimostra i vantaggi dei prodotti 5G di ZTE.

Basato sul concetto di design cloud native, ZTE 5G Common Core impiega SBA (service-based architecture), componenti microservice, container leggeri, design stateless e altre nuove tecnologie 5G per costruire una rete core convergente, ottenendo così un’innovazione di servizio flessibile e agile, un deployment e un O&M. L’integrazione con Red Hat OpenShift convalida l’avanzamento e l’universalità dell’architettura ZTE 5G Common Core, aiutando i telcos globali a realizzare una rapida implementazione e commercializzazione delle reti 5G.

“Le reti mobili di prossima generazione iniziano con servizi 5G cloud-native eseguiti su tecnologie open source e hardware innovativi, e siamo entusiasti di lavorare con ZTE per contribuire a portare queste soluzioni ai service provider come carburante per la trasformazione della rete”, ha detto Joe Fernandes, Vice Presidente dei prodotti, Cloud Platforms, Red Hat. “Distribuendo CNFs su Red Hat OpenShift, ZTE è in grado di guidare un ambiente più agile e facile da usare per i team operativi, accelerando la fornitura dei futuri servizi mobili. Non vediamo l’ora di continuare il nostro lavoro con ZTE per assistere i service provider nella migrazione verso il cloud ibrido aperto”.

Wang Quan, vicepresidente di ZTE, ha dichiarato: “Sostenendo il concetto di apertura, ZTE ha collaborato ampiamente con venditori mainstream come Red Hat in vari campi tra cui hardware, NFVI, VNF, CNF e integrazione di sistemi E2E virtualizzati, per fornire agli operatori opzioni flessibili di costruzione della rete. Continueremo a lavorare con Red Hat per aiutare gli operatori globali a costruire reti core cloud più sicure, aperte e convenienti”.

Red Hat, il logo Red Hat e OpenShift marchi registrati di Red Hat, Inc. o delle sue filiali negli Stati Uniti e in altri paesi.

Per visualizzare i dettagli, visitare il sito:

https://catalog.redhat.com/software/cnf/detail/zte_5g_common_core